Salve, mio padre è stato operato circa 2 mesi fa al colon. Inizialmente si sospettava fosse un polipo sessile, ma poi invece dall'istologico si è avuta questa diagnosi: adenocarcinoma moderatamente differenziato insorto su adenoma tubo-villoso. La neoplasia con aspetti mucinosi infiltra la sottomucosa. Indenni i margini di resezione. Indenni n2 piccoli linfonodi. PT1 G2 Nx.Mio padre è diabetico ed imperteso e ha 72 anni. La resezione è stata applicata su 10 cm. La neoformazione è pari a cm 2*1,3. Volevo chiedere se è il caso di fare la chemio o meno perché l'oncologo consultato ci ha rassicurato dicendo che bastano soltanto dei controlli periodici al momento. Non è dello stesso parere il medico di base che consigliava di fare un ciclo di chemio preventiva. Grazie anticipatamente per il vostro consiglio