Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-10-2018

Chiazza di addensamento parenchimale

TAC fatta ad aprile. Chiazza di addensamento parenchimale 3 per 1 sul piano assiale paracardiaca inferiore destra segmento mediale del LM con diramazioni bronchiali contestuali in gran parte per vie più sottili strie fibro disventilatorie basali bilaterali banda di sfumato alone a vetro smerigliato ed estinzione pleurica lombare superiore da valutare clinicamente ed eventualmente rivalutare dopo opportuna terapia fine rinforzo dell'interstizio polmonare a sede periferica minuto esito calcifico parenchimale lombare inferiore a destra mediastino in asse con apprezzabili nodulazioni linfonodali fino a 14 mm in precarenale non versamento pleurico e pericardico. Dopo antibiotici e cortisone Tac di controllo a maggio con questo risultato.

Al controllo attuale si apprezza discreta riduzione dimensionale della chiazza di addensamento parenchimale due per uno sul piano assiale del precedente è sede paracardiaca inferiore destra con diramazioni bronchiali contestuali in gran parte per vie. Esili allo stato le strie fibro disventilatorie ai restanti ambiti basali bilateralmente regredita oltre la banda a vetro smerigliato precedentemente localizzata a sinistra ad estensione Ilo pleurica lombare Superiore. Permane fine rinforzo dell'interstizio polmonare a sede periferica con minuto esito calcifico parenchimale lombare inferiore a destra invariato mediastino in asse stabili gli elementi linfonodali fino a 14 mm renale compatibilmente con la metodica senza MDC non versamento pleurico e pericardico. Dopo quest'altra Tac fatto cortisone e Rocefin. Adesso ho fatto un'altra Tac di controllo perché ancora non mi sento bene.

Questo è il risultato della Tac di ottobre. Al controllo attuale ha sede pericardica inferiore destra ove residua stria fibrotico disventilatoria con qualche diramazione bronchiale contestuale per via non più apprezzabile la banda a vetro smerigliato precedentemente localizzata al lobo superiore sinistra qualche stria fibro disventilatoria ai restanti ambiti basali bilateralmente permane fine rinforzo all'intestino polmonare a sede periferica convenuto esito calcifico parenchimale lombare inferiore a destra invariato non versamento pleurico mediastino in asse stabili gli elementi linfonodali fino a 14 mm carenale compatibilmente con la metodica senza MDC non versamento pericardico. Stabile il dismorfismo a carico della settima costa destra da verosimiti esiti di pregressa frattura. Ecco questa e la terza Tac che faccio sto da 8 mesi così e non riesco ad uscirne le volevo un vostro consiglio. Anche di questa costola fratturata che fine adesso nella tac non è uscita

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Ma uno pneumologo è stato contattato? Ha preso visione delle TAC? Se no, chieda al suo Medico Curante di richiederle una prima visita Pneumologica. Cordiali saluti.

TAG: Adulti | Apparato Respiratorio | Esami | Malattie dell'apparato respiratorio | Pneumologia | Polmoni e bronchi | Radiodiagnostica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!