02-12-2012

ci vuole tempo

Domandasalve, meno di un mese fa mi sono versata dell'acqua bollente sulla pancia e nonostante avessi gli indumenti l'ustione ( dal diametro di 2 cm) è stata tale che la pelle ha formato una bolla scura e dopo circa 15 giorni si è tolta. Ho curato fino a quel momento con la pomata sofargen e le garze di connettivina con più medicazioni al giorno. Adesso la pelle è piuttosto rosa e bianca con evidenti pigmentazioni.Il mio dottore ha detto che è una ustione di secondo grado e che è bene che interrompa con le medicazioni per permettere alla pelle di respirare e di rigenerarsi da sola.Vorrei chiederle se è possibile che rimanga la pelle macchiata di chiaro oppure se con il tempo e con il sole tornerà come prima ed eventualmente se è il caso che usi altri medicinali . grazie anticipatamente
Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Da come la descrive sembrerebbe un'ustione di II grado in parte superficiale, in parte profonda. Se la zona è guarita è meglio passare alle creme, generalmente in gel da applicare per migliorare l'aspetto delle cicatrici. Il sole NO peggiorerebbe. Piuttosto usi ogni giorno una crema idratante senza profumi per cercare di mantenere quanto più elastica possibile la cicatrice.

Cordiali Saluti

TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle