Gentili dottori, scrivo per mio padre a cui è stata diagnosticata una cisti al pancreas di 2 cm.. mi ha detto di aver fatto diversi accertamenti e che ora deve RIPETERE l'esame eco-endoscopico. Come mai questa necessità? Forse sospettano una lesione maligna? Leggendo su internet ho visto che il pancreas è molto complesso e ci sono diversi tipi di cisti (sierose, mucinose e pseudocisti) ..lui un paio di mesi fa ha avuto un forte dolore addominale , ma se fosse stata una pancreatite penso si sarebbe capito che quella in seguito formatasi poteva essere una pseudocisti ,no? Comunque la cosa che più mi spaventa è la grandezza della cisti.. 2 cm mi sembrano troppi considerando che il pancreas è lungo circa 15 cm.. su internet quando parlano di cisti se ne parla sempre in termini di millimetri, i centimetri mi fanno pensare davvero male.. C'è speranza secondo voi che si tratti di una cisti benigna? Il pancreas è un organo bastardo.. Grazie in anticipo e buon lavoro a tutti