Ho subito due interventi chirurgici al colon e in entrambi i casi si è manifestato (un paio di giorni dopo) un singhiozzo persistente durato rispetivamente 10 e 11 giorni. La frequenza era in media di 1 singhiozzo ogni 2 secondi giorno e notte. Una sofferenza fisica e psichica pazzesca. Trascorsi quella decina di giorni e senza l'impiego di farmaci... Leggi di più specifici, il singhiozzo è scomparso quasi all'improvviso.Ora, poiché dovrò subire un altro intervento (prostata), tremo all'idea che lale grave disturbo posso ripetersi. Mi domando se esiste una correlazione certa tra singhiozzo e anestesia e, in particolare a quali componenti. Grato a chi avesse una risposta o un consiglio.