08-05-2018

Cosa significa accentuazione dell'interstizio polmonare?

In data 04 05 2018 ho fatto un rx ....mi devo preoccupare leggendo accentuazione intestizio polmonare

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Probabilmente la radiografia gliel'ha richiesta il suo MC per un qualche disturbo respiratorio, magari accompagnato da febbre, anche non elevata, per alcuni giorni. L'accentuazione dell'interstizio può essere tutto e nulla. Nel senso che si può avere una accentuazione dell'interstizio nel corso di una polmonite da Mycoplasma e che poi regredisce nel giro di 15-30 giorni dall'insorgenza dei sintomi.

La polmonite da Mycoplasma (anche chiamata polmonite atipica primaria), generalmente decorre con scarsi sintomi (un po' di tossetta secca, qualche linea di febbre) e talvolta viene rilevata nel corso di un esame radiologico di routine richiesto per motivi diversi, e solo allora il paziente riferisce di avere un po' di tosse da circa 10 gg accompagnata da artromialgie. Si cura con un banale antibiotico.

L'interstizio è il costituente del polmone, una struttura presente tra gli alveoli, determinante una parete di piccolo spessore, al cui interno decorrono vasi (arteriole e vene, capillari). Nel corso di diverse patologie può aversi un ispessimento dell'interstizio, visibile alla lastra del torace come un aspetto a vetro smerigliato di alcune aree del polmone. Spero di essere stato chiaro, è un argomento di difficile trattazione, specie con persone che non hanno fatto studi approfonditi sull'argomento

Cordiali saluti.

TAG: Adulti | Apparato Respiratorio | Esami | Malattie dell'apparato respiratorio | Polmoni e bronchi | Radiodiagnostica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!