30-08-2016

Da cosa può dipendere una una ipercalcemia cronica?

Buongiorno ho 53 anni soffro da 10 anni di ipercalcemia totale valori 11 - 11,60 ma ho normale il valore calcio ionizzato PTH 30% piu del normale vitD insufficiente fosforo nel sangue basso mentre nelle urine 24 ore fosfaturia e calciuria normale colesterolo totale alto 296 tutte le altre analisi sangue normali poi ho avuto 2 trombosi venosi profonde ho 1 allele eterozigote modificato geneticamente ipercalcemia può incidere anche?? tutte analisi tac con contrasto collo normali nessun adenoma o cisti o altro ecografie addome e collo normali moc normale nessun adenoma ...da che puo dipendere una ipercalcemia cronica ma con calcio ionizzato normale?quale potrebbe essere una diagnosi nessuno è riuscito a farmela . distinti saluti grazie
Risposta di:
Prof.ssa Paola Grilli
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio
Risposta
Gentile paziente Le consiglio di correggere l'insufficienza della Vit D3 e poi di ricontrollare la calcemia e il PTH.
Inoltre Le consiglio di sottoporsi ad una MOC femoro-lombare. Qualora perdurasse la calcemia al di sopra dei valori normali Le consiglio di rivolgersi ad un endocrinologo che le consiglierà altri accertamenti tra cui ad esempio una scintigrafia a sottrazione d'immagine (scintigrafia paratiroidea).
TAG: Biochimica clinica | Endocrinologia e malattie del ricambio | Esami | Ghiandole e ormoni | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!