16-10-2003

Da ripetere

Buongiorno. Ho fatto una Biopsia epatica per Epatite C martedi scorso con ben due prelievi perchè al primo non era venuto Siero e al secondo ne è venuto poco. Mi hanno detto che probabilmente dovrò ripetere la biopsia una seconda volta perchè sicuramente non si potrà capire molto dal poco prelevato. Hanno dato la colpa all'ago usato. Io non ci credo e credo che sia una responsabilità del dottore che l'ha effettuata. Cosa ne pensate? paziente delusa.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Non ritengo si possa attribuire una responsabilità al medico che ha effettuato la biopsia, soprattutto considerando che non abbiamo alcuna informazione sulle modalità di effettuazione della biopsia stessa. Comunque c’è da considerare che qualunque esame strumentale può offrire degli imprevisti relativi alla scarsa rappresentatività del campione prelevato, per cui è corretto ripetere l’esame stesso.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!