dal 2005 a seguito di una pericardite (scoperta dopo 1 anno visto che il mio male al petto con febbre tutta la notte il successivo cardiopalmo e le centinaia di extrasistole giornaliere insorte subito dopo sono state interpretate sia dal pronto soccorso che dal medico di base come DISTURBI NERVOSI cosa sempre più frequente in questa area geografica... Leggi di più )ho iniziato a soffrire di extrasistole nel marzo del 2006 con una ecografia mi riscontrano: prolasso della mitrale con minima insufficienza, insufficienza lieve della tricuspide, ispessimento pericardico posteriore.La terapia consigliata è una piccola dose di betabloccanti ( 1/4 di compressa ) terapia che ad oggi non ho iniziato.Nei periodi di intensa tensione e sforzo fisico (ho una attività in proprio e il mio è un lavoro manuale molto pesante ) ho iniziato ad avere dei malori e le extrasistole aumentano molto. Premesso che non seguo la terapia in quanto mi è stato detto che non ho niente di grave e che i farmaci me li danno solo per il fastidio volevo chiedervi gli eventuali effetti collaterali e/o controindicazioni dei beta bloccanti e se prevengono eventuali complicazioni; e se vi sono terapie alternative ai farmaci