Da qualche anno ( sono nata nel 50) ho problemi intestinali con irregolarità dell’alvo ed episodici sanguinamenti (sangue rosso vivo). Non mi sembra si possa parlare di stipsi in quanto le feci, pressoché giornaliere, sono tendenzialmente molli e scarse.A gennaio scorso mi ero decisa a sottopormi alla colonscopia che non ho potuto effettuare... Leggi di più poiché, dopo aver bevuto il primo della soluzione “Moviprep” per pulire l’intestino, ho vomitato l’acqua con del sangue. L’unico effetto prodotto da questo farmaco sull’intestino sembra essere stato un sanguinamento per ¾ giorni successivi all’assunzione.Nel mese di Maggio la situazione si è acutizzata con una semi occlusione da cui ne sono uscita grazie all’agopuntura.Dopo sei applicazioni di agopuntura la situazione è senz’altro migliorata e soprattutto non ho più visto sangue. Tuttavia basta una minima trasgressione alimentare che subito l’intestino ne risente; rimane quindi la necessità di una colonscopia. Sono stata da un gastroenterologo che mi ha detto di riprovare con un altro farmaco (Lovol-esse) ma il mio timore è che possa produrmi ulteriori danni. Sarebbe la terza volta che assumo questo tipo di farmaci: nell’Aprile 2010 ho fatto il primo lavaggio intestinale per un’ecografia alle arterie renali. Non so a questo punto se sia il caso di avere un controllo medico prima di procedere alla preparazione (da fare eventualmente in clinica) o di ricorrere ad una pulizia intestinale alternativa come la idrocolonterapia.Cosa mi consigliate?Nella speranza che mi possiate aiutare a liberarmi dalle mie perplessità e paure invio Cordiali SalutiGilde