Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03-10-2016

Devitalizzazione e nevralgia del trigemino

In giugno di quest'anno mi hanno devitalizzato un 5° premolare inferiore destro. A parte che non ho mai masticato bene, ma sono anche sorti dolori a volte di notte e poi anche di giorno sulla mandibola destra, dopo oltre un mese e dopo aver provveduto a ridevitalizzare il dente ottenendo solo peggioramento nella masticazione, mi sono recato da un neurologo che mi ha diagnosticato nevralgia del trigemino e quindi da due mesi sono in cura farmacologica. I dolori sono controllati ma non vedo guarigione all'orizzonte e mi resta sempre il dubbio che quel dente possa avere a che fare con la nevralgia. Anche se i dentisti che lo hanno visto (ben 4) hanno tutti detto che il dente è a posto. Quindi la domanda è: possibile che un dente devitalizzato sia alla base e continui a determinare la nevralgia? Grazie del parere.
Risposta
Il dente devitalizzato non ha più il fascio vascolo nervoso per cui non causa di per sè una nevralgia. Sarebbe utile vedere una radiografia per verificare che non vi siano problemi a livello apicale tali da creare uno stato infiammatorio a carico del nervo.
Questo servizio di consulenza è offerto grazie alla collaborazione con
TAG: Bocca e denti | Malattie neurologiche | Neurologia | Odontoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!