28-06-2016

Diagnosi di Varicella, dubbi sulla cura

Buonasera Chiedo scusa per il disturbo. Ho 29 anni martedì mi è stata diagnosticata la varicella. Ha iniziato tutto domenica sera.. Qualche puntino rosso sulle natiche e sulla schiena. Poi ha iniziato la febbre.. 38massimo. Mi sono recata dalla dottoressa che mi ha appunto detto esser varicella (ne è appena guarito mio nipote ed io mai l'ho fatta)
Secondo voi può esser davvero varicella? Non ne sono molto convinta.. Non sono comparse le famose bolle di liquido.. Ma solamente questi brufoli/macchie in particolare modo su natiche, parte destra di schiena e ventre ed un paio sul viso. La dottoressa stamattina mi ha riconfermato il tutto.. Dicendomi che è varicella in forma leggera..
Chiedo ulteriore aiuto a voi. Sto anche prendendo dei medicinali per la varicella.. E non vorrei mai prenderli inutilmente. Se posso vi invierei anche una foto Grazie mille
Risposta di:
Dr. Antonio Del Sorbo
Specialista in Dermatologia e venereologia
Risposta

Se la collega che l'ha visitata sostiene che si tratta di varicella, a distanza non abbiamo abbastanza elementi né motivi per poterne dubitare. Soprattutto non abbiamo la possibilità di giungere a una vera e propria diagnosi, poiché qualsiasi parere a distanza, è sicuramente meno attendibile rispetto a quanto può emergere da una vera e propria visita medica. Segua le istruzioni della collega, tornando a visita di controllo in base a quanto avete concordato. Per eventuali dubbi sulla diagnosi e sulla terapia, contatti direttamente la collega, evitando consigli a distanza, spesso troppo generici e talora fuorvianti, proprio perché non abbiamo di fronte il paziente. Cordiali saluti e in bocca al lupo.

TAG: Dermatologia e venereologia | Infezioni | Malattie infettive | Virus
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!