14-11-2017

Diagnosi ipertrofia prostatica

Quali esami effettuare per accertare la eventuale ipertrofia prostati= ca? Ho 64 anni, peso 74 kg, altezza 1,76. Assumo 1 pillola di Lobidiur la mattina per la pressione, 1 pillola la mattina e 1 la sera di Lamo= trigina e 1 di Cymbalta la mattina per il disturbo bipolare di cui sono affetto da circa 30 anni. Tali farmaci possono influire negativamente sull'erezione? Non ho altre patologie. Grazie

Risposta

Prima di tutto sarebbe opportuno essere visitati da un nostro Collega specialsita in urologia, che potrà calibrare la prescrizione degli accertamenti in base alle reali necessità. D'ogni modo, gli esami più comuni che si prescrivono in prima battuta in situazione del genere sono: uuna ecografia reno-vescica (non trans-rettale), il PSA reflex, la creatinina, l'esame delle urine con urocoltura. Tutti gli psicofarmaci a somministrazione cronica possono perlopiù influire negativamente sulla sfera sessuale.

TAG: Farmacologia | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia