Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-12-2018

DOLORI LANCINANTI AL PENE

Gentile Dott. Beretta Buongiorno, HO DOLORI LANCINANTI ! Dovuto ritirarmi dal lavoro. In sintesi...Circa due anni e1/2 frenuloplastica (rottura),dopo 20 giorni forti dolori al pene,urologo disse uretrite : antibiotici e medicine varie es.batter. liquido sem. .Negativo .Il pene si contrae forti dolori nella punta e lungo l'asta,tamp.uretrale negativo,eco. prostat. nella norma 2 calcificazioni.Cistoscopia neg. Dopo vari specialisti e medicine ,i dolori diventano sempre più forti come se gli antibiotici aumentassero i dolori.altro urologo diagnosi ipertrofia prostatica,dice eventuale turp potrebbe essere la causa, dato che l'ecografia del prec. urologo era nella norma consulto altro urologo ,se davvero necessito di TURP fatta una terapia alcuni mesi.Dopo terapia nessun miglioramento. Neurologo: potrebbe trattarsi di neuropatia periferica,terapia 6 per mesi i dolori continuano.Esame sangue - urine- potassio-magnesio-diabete-reni- tutto ok ,psa 1,0 Eco addome tutto nella norma .fitte lancinanti al centro del pene e tutta l'asta,minzione nessun bruciore (a metà uretra sento come un fastidio).Varicrolli psicologici per i forti dolori : psichiatra - specialista di microchirurgia e andrologo:diagnosi nervo pudendo intrappolato.Fatta rimozione delle eventuali aderenze laser,dolori su dolori .Altro urologo: diagnosi prostatite cronica.IL 10.7.18 Fatta RMN con contrasto addome inf.Regolare la conformazione dei corpi cavernosi,del perineo,delle strutture vascolari e nervose del pene,uretra in assenza di stenosi.Altro specialista: consiglia addormentare i nervi tramite riscaldamento nella parte sacrale.Altro urologo : neuropatia dei due nervi che attraversano il pene(non pudendo) gabapentin 300 per 3 volte al giorno attenuano il dolore ma non lo spengono.La sera Minias+ 2 bicch. vino per dormire, la mattina mi sveglio senza dolori.Il dolore è in tutto il pene tipo dolore muscolare all'esterno dell'uretra , il pene sembra essere in tensione continua SOLO allo stato flaccido,al tatto dolore lungo il dorso non ho curvature , in erezione e durante i rapporti non ho dolore.SDRAIATO I DOLORI SI ATTENUANO Il 5.12.18 visita urolog. Osp.Milano:visita negativa prostata nella norma pene estendibile,no placche.Conclusioni diagnostiche :IPOTESI pene freddo con piccole ischemie che causano il dolore.terapia consigliata Tadalafil per 3 mesi,e shock wave.Eseguito color power doppler peniero dinamico:diagnosi:Decorso regolare delle arterie cavernose bilateralmente.A livello del 3° distale ,in corrispondenza/prossimità dell'asta si evidenziano alcune sub-millimetriche calcificazioni.Ulteriore calcificazione,sempre a carico del corpo spongioso,di ca. 3x3mm si evidenzia circa a livello della radice del pene.Non aree lacunari o zone patologico a carico dei corpi cavernosi bilateralmente.Si consiglia tratt, onde d'urto peniene e perineali . medico di famiglia non d'accordo ha sostituito Tadalafil con cinazyn 100 ogni 24 ore. + gabapentin da 300. La ringrazio in anticipo per un Suo gentile riscontro, purtroppo sono al limite della sopportazione ! Cordiali saluti
Risposta di:
Dr. Giovanni BerettaDottore Premium
Specialista in Andrologia e Patologia della riproduzione umana
Risposta
Gentile lettore, le ultime indicazioni ricevute dal suo urologo potrebbero essere l’indicazione più mirata ma si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento. Un cordiale saluto.
TAG: Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!