Buonasera, a mia mamma sono state diagnosticate scorsa settimana 3 metastasi al cervello di cui una di 5 cm nel lobo temporale sinistro. I medici sostengono che non è operabile, si può solo ritardare l'inevitabile con cortisone e radioterapia. Lei ha 58 anni, persona molto attiva e forte. Premetto che ha avuto un cancro al seno che ha sconfitto... Leggi di più grazie a chemio e radio, di cui l'ultima 3 mesi fa.Valori di analisi del sangue ed elettrocardiogramma praticamente perfetti. La prima e ultima TAC è stata effettuata dai medici 2 anni fa, quando è stato scoperto il tumore al seno. Ora mi ritrovo a 21 anni con una mamma a cui hanno dato un anno di vita. Volevo quindi gentilmente chiedere: perché (data la predisposizione al cancro al cervello) non sono stati fatti dei controlli prima? Rientrano nella prassi solitamente questi ultimi? Con la diagnosi precoce si poteva evitare il triste destino assegnatole? Ringrazio.