19-02-2018

Dieta giusta

Dai primi di novembre 2017 ho eseguito un cambio di alimentazione(paleo dieta)-

I primi 2 mesi e mezzo sono dimagrita moltissimo(io che già ero magra-eccetto dilatazione pancia e stomaco) ma in compenso era scomparsa stanchezza in atto dal risveglio,dolori artrosici,lieve psoriasi al gomito,lacrimazione invernale al mattino- migliorato il respiro.Il problema sorge da un mese, il dimagrimento è continuo ed ho perso 9 Kg- colite e calcolo alla colecisti che prima era silente ora si fa sentire.

Il medico mi aveva sconsigliato il cambio dieta..ma io mi sentivo benissimo. Adesso devo stare attenta a non introdurre il minimo zucchero o fruttosio o qualsiasi carboidrati che mi sento malissimo .Si è instaurata una forte stipsi(sarò in disbiosi intestinale per aver sgarrato) ma non riesco a far marcia indietro tanto sto male.Le analisi del sangue sono eccellenti,mai avute così buone tanto che ho lasciato le statine e gli antifiammatori per i dolori.

Come posso recuperare peso?H.157 per kg.43 al momento..ma continuo a dimagrire.I fermenti lattici per superare la stipi mi hann fatto stare peggio.

Grazie per la vs.risposta.

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

La migliore dieta è quella che prevede l'assunzione di tutti i nutrienti (zuccheri, proteine e grassi in percentuale di circa 60, 30 e 10).

Cominci con il seguire una dieta che segue questi principi. Per quanto riguarda i calcoli alla colecisti, se ha avuto anche un solo episodio di dolore a tipo colica, occorre l'intervento chirurgico.

TAG: Adulti | BMI - Sottopeso | Chirurgia | Chirurgia dell'apparato digerente | Dieta | Gastroenterologia | Giovani | Nutrizione | Scienza dell'alimentazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!