Salve, sono un ragazzo di 16 anni e faccio palestra da un anno e mezzo, Due mesi fa circa ho iniziato a constatare (mentre mi masturbavo) che il mio pene fosse meno rigido del solito. Questo progressivamente, di settimana in settimana, fino a questa parte, ha continuato a peggiorare, fino a culminare in una settimana in cui non sono riuscito ad... Leggi di più avere erezioni. Ho svolto esercizi ad intensità inferiore e poi ho preso una settimana di riposo totale dall'attività. Dalla settimana di scarico a questa parte sono riuscito di nuovo ad a verificare lievi indurimenti, ma non erezioni. Quali sono le cause di questo problema e come lo risolvo? Non pretendo una diagnosi completa, so che sarebbe ottimale una visita da un andrologo, ma capite l'imbarazzo per la mia età. Ad ogni modo, visto che i sintomi sono presenti in concomitanza con una forte ansia (appunto, per la mancata erezione), a momenti una lieve depressione, un notevole calo del desiderio sessuale, problemi di sonno interrotto (mi sveglio durante la notte e per questo ho iniziato ieri a prendere melatonina), può tutto ciò essere causato da uno squilibrio ormonale?(Spiegherebbe il calo progressivo che io attribuisco all'ansia e dunque, per quanto io sappia, ad una produzione in massa di cortisolo). E soprattutto, svolgendo delle normali analisi del sangue (perdonate la mia incompetenza, con normali intendo "non specialistiche" ma generali) potrei notare questo squilibrio e iniziare una terapia?