Buonasera sono una donna di 40 anni, da poco più di un mese, all'improvviso dopo un attacco di colite, soffro di aerofagia con molte eruttazioni anche a stomaco vuoto, senza però gusto acido né bruciore. Mi danno noia, imbarazzo e sovente anche un senso di pieno e leggera nausea, anche se poi mangio in modo abbastanza normale e non ho perso peso.Certe volte mi sveglio la notte o di prima mattina ed erutto aria, altre sento fame e poi all'improvviso una bolla di aria che si forma in fondo allo stomaco e devo farla uscire a fatica per poi mangiare, talvolta ho anche un dolorino in zona vita-ombelico come fossi costretta o costipata, ma sto andando in bagno tantissimo.Tale dolore mi da un po' di nausea per il senso di pressione sotto lo stomaco, poi passa se riesco ad eruttare magari massaggiando o se esce gas dall'intestino, ma la cosa non è immediata. Ora stavo assumendo mylicon compresso da una settimana date dal mio medico di base. Lui ha detto che tutto dipende dalla sindrome del colon irritabile di cui soffro da sempre e che in questo periodo, a giorni, si fa sentire con evacuazioni frequenti, alle volte flatulenza e crampetti dopo un periodo abbastanza lungo di stitichezza avuto in gravidanza e nei mesi successivi al parto. Ma non avevo mai avuto sintomi digestivi se non per pochissimi giorni e avveo sempre pensato a virus, freddo o altre piccole problematiche.Sono andata da un gastroenterologo e sto aspettando esame intolleranze alimentari fatto però per conto mio. Il gastroenterologo dalla sintomatologia ha escluso ernia iatale (dubbio del mio medico curante) e non mi ha prescritto nulla se non fermenti e antigas. Dice che è proprio colon irritabile. Ma io non ho capito come a 40 anni all'improvviso possono sorgere questi sintomi così persistenti. Al di là di gastrite o ernia, la cosa che temo sono tumori al fegato o al pancreas, perché ho avuto un paio di conoscenze molto vicine morte giovani di queste malattie e all'inizio una di queste aveva solo vaghi problemi digestivi anche se il mio medico mi ha detto che probabilmente li aveva indipendentemente dal tumore visto che i sintomi sono quasi inesistenti e quando appaiono peggiorano in poco tempo.Voi cosa ne pensate? Scusate ma davvero ho sempre avuto un ottimo stomaco e non so come uscire da questo impiccio! Grazie di cuore per un eventuale risposta.