Scusate il disturbo, mi chiamo Francesco e ho 24 anni. Da 3 settimane a questa parte, sto vivendo dei disturbi fisici. Tutto è iniziato con una tosse catarrale che il mio medico ha etichettato come bronchite. In realtà, non sono riesco a espettorare il catarro, quindi arrivo anche a tossire fortissimo e da qui sputo con un colorato rossastro. Il... Leggi di più sangue, però, credo che provenga da una mola che mi è caduta e non ho mai fatto estrarre la radice. Inoltre, nel tardo pomeriggio, la temperatura saliva a 36 e mezzo/37.Dopo aver fatto 5 giorni di antibiotico e di bustine per sciogliere il catarro (shedir flu600), la tosse è un po' migliorata ma è rimasta, diventando secca e fastidiosa, lasciandomi i polmoni indolenziti o come se bruciassero. Ho iniziato ad avvertire dolore nella zona dello stomaco, con senso di sazietà e, dopo aver mangiato, tosse con senso di nausea. Mi viene spesso di andare in bagno (anche se non ho diarrea) e, ogni tanto, mi prude anche dentro il deretano. Sento anche il battito nel cuore a livello dello stomaco e mi fa male persino la schiena. Ho male alla zona cervicale e, di conseguenza, anche la testa la sento "leggera". In più, avverto calore alle guance.Non so cosa mi stia succedendo, non mi sento male, eppure avverto un malessere generale che si riflette molto sul mio umore. Ho paura che possa trattarsi di qualche patologia grave o persino di tumore e la cosa mi spaventa. Poi da quello che si legge su internet, mi sento crollare il mondo addosso. So che per i tumori non c'è età, eppure mi chiedo come sia possibile se non ho perdite di peso vistose. Mi sento davvero, davvero triste e mi viene da piangere e urlare. Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi, ma io non ce la faccio. Voi pensate possa trattarsi di cancro? Dovrei fare una tac? Scusatemi, non voglio sembrare una lagna, ma da quando mio papà è venuto a mancare a causa di un tumore al colon, vivo nella paura costante per me e il resto della mia famiglia. Ringrazio chiunque di voi medici risponderà.