22-11-2017

Diventare intolleranti al pesce a 40 anni

Buongiorno, sono una donna di 40 anni, alta 1.80 peso 95 diventata mamma da un paio di anni. Non ho mai avuto grossi problemi, ho subito una tiroidectomia una decina di anni fa, soffro un po' di dermatite atopica agli arti e ho qualche problema alla schiena dovuto alle ernie. Da tre mesi circa ho scoperto di essere diventata intollerante al pesce, in maniera lieve se si tratta di sushi, in maniera forte se si parla di un semplice antipasto bollito (cicale di mare, capesante, gamberi, piovra, dentice, canestrelli, astice), in quest'ultimo caso vengo colpita da un forte dolore addominale, diarrea ed eruzione cutanea. Ho sempre mangiato queste cose in 40 anni di vita ed ora non riesco più a mangiarle. Cosa può essere?

Risposta di:
Dr.ssa Ida Fumagalli
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Diabetologia e malattie del metabolismo
Risposta

Non ho capito se è stata male in occasione di una mangiata comprendente tutte quelle qualità o se i problemi si sono presentati con un tipo alla volta ha altri problemi digestivi? Ha qualche tipo di allergia per es. al nichel? Le consiglio ovviamente di seguire le prescrizioni del suo medico Però mi rivolgerei anche a un allergologo inoltre quando compra il pesce si rivolga a un pescivendolo di fiducia e acquisti solo pesce freschissimo e lo consumi subito talvolta non si tratta di allergia ma di reazioni legate o a una quantità di istamina elevata secondaria all'alterazione del prodotto o alla presenza di conservanti

TAG: Allergologia e immunologia clinica | Gastroenterologia | Intolleranze | Nutrizione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!