10-10-2016

Dolore al ginocchio: acido ialuronico o intervento chirurgico?

Buonasera. Sono un ragazzo, 25 anni. In seguito a dolore al ginocchio ho effettuato una radiografia (nds) ed una risonanza magnetica in cui si sono evidenziate due criticità:
  • una posizione alta della rotula con riduzione dell'interlinea articolare femore-rotulea esterna;
  • fissurazioni della cartilagine evidente in paramediana esterna per condropatia di grado 2/3
Regolari invece trofismo osseo, strutture legamentose di crociati e collaterali e fibrocartilagini meniscali. No versamento articolare.

Vi contatto perché in seguito a consulto da vari specialisti ho ricevuto diverse opinioni, per cui sono confuso sul da farsi e spero che un esperto possa aiutarmi a farmi chiarezza. Consideri che ho 25 anni e sono uno sportivo. Mi sono state proposte molte, e diverse, soluzioni, tra le quali infiltrazioni con acido ialuronico abbinato ad un programma di fisioterapia e rieducazione posturale, intervento chirurgico in artroscopia, intervento secondo fulkerson più rigenerazione cartilagine secondo tecnica delle perforazioni. Quale ritiene sia la soluzione più efficace tra quelle che mi sono state proposte? Esistono altre opzioni che lei ritiene percorribili? La ringrazio infinitamente se avrà tempo e voglia di rispondermi. Le auguro una splendida serata.
Risposta di:
Dr. Giovanni Punzo
Specialista in Fisiatria e Medicina fisica e riabilitativa
Risposta
Vista la giovane età conviene fare infiltrazioni di acido ialuronico, un leggero antinfiammatorio, fisioterapia in acqua, rieducazione postulare e dieta sportiva idonea per lo sport che pratica a base di vitamine e sali minerali. Cordialità
TAG: Medicina fisica e riabilitativa | Ortopedia e traumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!