Egr. Dottori, cerco di riassumere velocemente la mia situazione clinica. Ho 45 e circa 25 giorni fa, a seguito di 2 episodi di forti spasmi intestinali, ho avuto emissione di feci liquide e, al termine di queste, di quella che impropriamente chiamo "saliva", per distinguerla dal muco intestinale classico, più "solido" e "gelloso", con tracce... Leggi di più ematiche.A seguito di questi episodi ho svolto analisi sangue e feci tra cui: emoglobina e ferritina per la ricerca di anemia, elettroforesi proteica completa, ect. e calprotectina e parassitosi per le feci. Risultato: tutti perfetti.Ho quindi fatto esame sangue occulto (un solo campione purtroppo) e Rx addome (senza contrasto). Fortunatamente tutto negativo.A settembre 2016 avevo effettuato eco addome. Anche qui tutto nella norma salvo una lieve steatosi epatica. Mi permangono ad oggi dolori "pungenti" soprattutto nella parte destra del quadrante addominale superiore, nella zona che parrebbe del fegato. Questo dolore pungente va e viene e normalmente non è presente di notte. Capita che lo avverta anche nel quadrante inferiore, sia verso le coste che verso l'ombelico ed è stato il motivo che mi ha spinto ad effettuare la eco di cui sopra circa 8 mesi fa. Per il mio curante trattasi di colon irritabile e non necessito di ulteriori approfondimenti dato gli esami effettuati. Sono un soggetto sicuramente ansioso. Volevo chiedere un Vs cortese parere. Grazie. Cordiali saluti