Buonasera. Da circa 4 mesi continuo ad avere un dolore lombosacrale. Premetto che non ho avuto alcun trauma o compiuto movimenti bruschi che possano giustificare o farmi pensare che sia conseguenza di questi. L'unica cosa che ho ricollegato qualche settimana dopo l'imsorgenza del disturbo è che facendo nuoto ho usato molto spesso una specie di tavoletta tra lemgambe che serve per allenare la parte superiore del corpo. Ogni qual volta la utilizzavo il dolore aumentava come se fosse la posizione che assumeva la colonna a farmi sentire più dolore. Lo percepisco a livello muscolare come fosse una contrattura. Ho usato le fascie automedicanti, Voltaren, massaggi, yoga , riposo...sembra migliorare ma poi ricomincia, soprattutto si fa sentire quando inarcò la schiena o mi piego in avanti. Ho sospeso ogni attività sportiva! Inoltre da qualche settimana ho una sensazione di debolezza/mancanza di forza alle gambe, sottolineo però che ho scoperto in questi giorni di avere il Micoplasma Pneumoniae che mi sta dando parecchio malessere, oltre che alivello resporatorio, e questo stato di debolezza è stato ricollegato a questo batterio e alla sintomatologia che deve fare il suo decorso. Il mio medico mi ha consigliato qualche seduta di tecar terapia. Vorrei però chiedere se a questo punto non sarebbe meglio fare o una visita specialistica o qualche esame tipo RX. Grazie