29-07-2012

Domanda riferita a mio suocero anni 66 a seguito

Domanda riferita a mio suocero anni 66 a seguito di diagnosi rilasciata dall'Ospedale Umbero I di Nocera Inferiore (SA):Indagine eseguita durante iniezione e.v. a bolo di m.d.c. con tecnica spirale e metodica trifasica da cui è emerso Fegato in sede di dimensioni aumentate per ipertrofia del lobo di sinistra a margini bozzuti, con densitometria parenchimale disomogenea per la presenza di 2 areole ipodense contigue al VI seg. A carico del VI seg. epatico dopo mdc ev si apprezza un'area con tenue ma presente impregnazione di mdc del diam. di circa 3,5 cm inglobante le suddette areole, ipodensa ben definita nella fase venosa e prevalentemente isodensa nella fase di equilibrio. Tale formazione è da ascrivere in 1^ analisi a lesione eteropalstica.
Risposta di:
Dr. Luca Fontanella
Specialista in Geriatria e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta
Non ho capito la domanda. In ogni caso credo che tale lesione vada bioptizzata. Inoltre sarebbe utile studiare le condizioni epatiche di suo suocero, se risulta affetto da qualche epatite virale o metabolica. Se necessario fare tc totalbody con mdc. Credo che debba al più presto fare vedere il referto tc al su medico di fiducia.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna