Buongiorno,mi rivolgo a Voi per avere una risposta in merito al mio problema.Ho 69 anni e dallo scorso inverno ogni qualvolta prendevo un po’ di freddo in fronte, benchè uscissi sempre con il berretto, mi insorgeva un fortissimo dolore concentrato soprattutto all’altezza degli occhi, della fronte e seni paranasali. Questo mi costringeva a rimanere in casa per almeno una settimana al buio e con gli occhi chiusi, assumendo ogni volta ( per ben 5 volte) antibiotici e tre Tachipirina da 1000 al giorno.Avendomi diagnosticato una sinusite cronica, mi sono sottoposto , in febbraio, ad un ciclo di cure inalatorie presso un albergo termale della mia zona, ma inutilmente perchè poco dopo il problema si è ripresentato.Tengo a precisare che ho il naso libero e per tutto l’inverno non ho mai spurgato nulla.Il problema si è ripresentato questa settimana, trovandomi in montagna per una vacanza ( 1100 mt. Altezza ).A questo punto m chiedo: si tratta di sinusite (ho molti dubbi in proposito) o qualcos’altro?A chi devo rivolgermi?Grazie anticipatamente per la cortese risposta.Paolo - PadovaLa TAC cranio massiccio facciale effettuata di recente rivela:Piccoli ispessimenti mucosi in regione basale dei seni mascellari e del seno frontale destro, per il resto normopneumatizzati.Normale la trasparenza dei restanti seni paranasali.Ridotto il lume aereo della fossa nasale dx per ipertrofia dei turbinati.Minuta conca bullosa blaterale.Il setto nasale presenta sperone osseo rivolto a destra.Libero il rinofaringe.