Salve professore, Tutto è partito da una gastroscopia. Finita la gastroscopia il medico ha voluto farmi una semplice ecografia al fegato dalla quale è emerso oltre a una forte steatosi epatica, una massa di 1,6 cm in S5. Quindi mi ha fatto fare una ecografia con mezzo di contrasto e mi ha detto che probabilmente si tratta di iperplasia nodulare focale, quindi mi prenota subito una risonanza magnetica. Io vivo a malta e quindi prima di farla qui sono andato in italia,dove mi hanno fatto una risonanza con mezzo di contrasto paramagnetico,ecco il referto: RM ADDOME SUPERIORE SENZA E CON M.D.C Esame eseguito con apparecchiatura ad alto campo. indagine eseguita in tecnica SE e FAST-SE Ponderazioni in T1 e T2 assiali,sagittali e coronali. L'esame è stato completato con m.d.c paramagnetico. Fegato nei limiti per dimensioni,marcatamente steatosico.In S5 si osserva alterazione focale a morfologia ovolare, con diametro di 1,6 cm,questo appare sostanzialmente isointensa rispetto al circostante parenchima epatico nelle sequenze T2w, moderatamente iperintensa nelle sequenze STIR, tendenzialmente isointensa nelle sequenze T1w pre-contranstografiche, dopo infusione e.v di m.d.c appare marcatamente iperintensa in fase arteriosa e persiste moderatamente iperintensa nelle fasi portale e tardiva. I suddetti reperti potrebbero essere compatibili con il già noto nodulo di FNH. Potrebbe essere utile rivalutazione con m.d.c epatospecifico. Non dilatazione delle vie biliari Vena porta ed affluenti portali pervi. Non si osservano significative alterazioni dell intensità di segnale a c arico di milza, pancreas, reni e surreni.Non versamenti nè linfoadenomalie nel tratto esaminato. Quindi torno a malta e faccio una risonanza con mdc epatobiliare. Da questa risulta che la lesione non è compatibile con il nodulo focale. Non ho purtroppo il referto di quest'ultima perche devo aspettare 15 giorni per averla,non è come in italia. Il medico mi ha detto che non è preoccupato e che non pensa sia qualcosa di maligno. Le mie domande sono le seguenti: Come puo' dire che non si tratti di qualcosa di maligno? Tramite le risonanze fatte si puo' escludere un qualcosa di maligno o quanto meno orientarsi su qualcosa di benigno? Tramite gli esami fatti si sarebbe visto,qualora lo fosse,una massa di origine maligna? A breve farò la biopsia che togliera ogni dubbio,ma sono 3 mesi che praticamente sto in ansia. Ultima cosa,in 3 mesi la massa non ha aumentato la sua grandezza. Grazie