Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-09-2012

e iperinsulinemia

Gentili dottori,mi rivolgo a Voi perché spero possiate consigliarmi. Ho da poco compiuto 35 anni, sono alta 1.58 per 80 kg di peso. Grandissima difficoltà nel dimagrire nonché ad avere un bambino. Sono sposata da quattro anni e da circa 8 mesi si sta tentando inutilmente di concepire un figlio. Due giorni fa ho scoperto di avere l’utero retroverso con fibromatosi multipla (tre fibromi riscontrati) e di essere affetta da iperinsulinemia. Tra l’altro tre anni fa mio padre è deceduto all’età di 63 anni a causa di una cardiomiopatia dilatativa. Era affetto anche da diabete di tipo 2 e da ipertensione.Le mie analisi sono queste:CURVA INSULINA DOPO CARICO DI GLUCOSIO Basale 11,10 uU/ml 2-25Dopo 30 min. 58,20 uU/mlDopo 60 min. 50,40 uU/mlDopo 90 min. 38,20 uU/mlDopo 120 min. 39,00 uU/mlDopo 180 min. 6,30 uU/mlGLICEMIA 99 mg/dl 60-110GLICEMIA DA CARICO DI GLUCOSIOGLICEMIA 1 (Basale) 99 mg/dlGLICEMIA 2 (Dopo 30’) 146 mg/dlGLICEMIA 3 (Dopo 60’) 108 mg/dlGLICEMIA 4 (Dopo 90’) 103 mg/dlGLICEMIA 5 (Dopo 120’) 107 mg/dlGLICEMIA 6 (Dopo 150’) 0 mg/dlGLICEMIA 7 (Dopo 180’) 91 mg/dlGlicosuria Quantitativa NEGATIVA La ginecologa mi ha prescritto altre analisi che farò a breve. Nel frattempo lo specialista al quale mi sono rivolta (proprio questa mattina) per risolvere il problema del peso, oltre ad una dieta ipocalorica, mi ha prescritto questi farmaci:MELIVEN PLUS (una compressa a digiuno appena sveglia);GLUCOPHAGE 1000 mg ( una compressa durante il pranzo e una durante la cena); FLUOXETINA (una compressa prima di pranzo);ZONISAMIDE (una dopo pranzo);DICO PLUS 100 (una compressa prima o durante il pranzo e una prima o durante la cena).Purtroppo per la Fluoxetina e per la Zonisamide non conosco i dosaggi perché ho dovuto lasciare la richiesta del medico in farmacia che deve preparli appositamente.Confesso di essere molto spaventata. Ho letto che la Fluoxetina è un farmaco impiegato per curare la depressione e la Zonisamide è consigliato, tra l’altro, a chi soffre di epilessia. Vorrei tanto diventare mamma e temo che questa terapia possa impedire una gravidanza.Tra l’altro il dottore non mi ha detto per quanto dovrò assumere questi medicinali.Ora chiedo a voi un parere sulla situazione e inoltre mi piacerebbe sapere se dall’iperinsulinemia si può guarire. Mi spiego meglio: la malattia, con farmaci e dieta, può regredire fino a scomparire o dovrò convivere con essa a vita diventando schiava dei farmaci? Riuscirò a dimagrire? Ogni sforzo sembra inutile.Spero di non essere stata troppo prolissa, ma tenevo al fatto che aveste una quadro della situazione il più chiaro possibile.Vi ringrazio infinitamente per l’aiuto che vorrete darmi.Cordiali saluti,Claudia.
Risposta

Gentile Claudia,

Tenuto conto che in genere l'iperinsulinemia è legata al sovrappeso, è importante una dieta ipocalorica equilibrata con sei spuntini giornalieri per evitare crisi ipoglicemiche (con sudorazione eccessiva..) durante la mattinata, tardo pomeriggio e durante la notte.

A mio avviso, se non ci sono problematiche patologiche, potrà dimagrire e con la sola dieta può controllare l'iperinsulinemia.Basta perdere solo il dieci per cento del peso da perdere per "sistemare" l'iperinsulinemia. Però dovrà sempre stare attenta all'alimentazione, soprattutto ai carboidrati semplici, complessi ed ai lipidi, per non ritornare nella situazione di prima.

Cordiali saluti

Dott. Corso Concetto

Diabetologo

TAG: Diabete | Endocrinologia e malattie del ricambio
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!