Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-07-2013

è possibile utilizzare preservativi anallergici privi di lattice

Salve,Ho ventinove anni e da nove sono sessualmente attiva. Da sempre uso il preservativo e da sempre ho fastidi quali prurito, arrossamento e dolore durante i rapporti (localizzato soprattutto all'ingresso della vagina).Sono stata da tre specialisti in nove anni, ho fatto vari accertamenti quali tampone e pap test, ma i medici non hanno riscontrato nulla. La loro diagnosi finale è secchezza vaginale e alterazione ciclica del ph. Mi hanno dato un gel e dei piccoli ovuli, ma non ho risolto molto.Dopo nove anni in cui ho usato regolarmente il preservativo scopro di essere allergica al lattice, in quanto questo mi causa una tremenda dermatite da contatto alla mano. Provo per curiosità ad usare sui genitali esterni la stessa crema che uso sulle mani (per la dermatite) e improvvisamente miglioro.La mia domanda allora è questa: la causa "sconosciuta" della mia secchezza potrebbe essere l'uso continuato di un prodotto che mi provoca allergia? Adesso da due mesi ho iniziato ad usare un preservativo anallergico, e le cose sono un po' migliorate.Spero in un suo parere, e grazie mille.
Risposta di:
Dr. Saverio Sinopoli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Pare proprio di si, è probabile che sia allergica al lattice e questo le provoca i sintomi di cui sopra, prurito, arrossamento e dolore, che sono tipiche manifestazioni di una reazione allergica. In questi casi ci sono due possibilità. La prima è quella di usare dei preservativi anallergici, senza lattice. La seconda di cambiare metodo contraccettivo come ad esempio la pillola anticoncezionale.

Dott. Saverio Sinopoli

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!