Salve,mio padre, di anni 86, ha eseguito in data 15/05/09 il PSA totale e libero, che risultano rispettivamente di 308,300 ug/l e 32,27 ug/l. Altro valore alto è la fosfatasi alcalina a 354.Faccio presente che nel 2003 il PSA tot. era 30,5 e quello libero 2,33. Ha eseguito sempre nel 2003 la biopsia prostatica, che ha evidenziato le seguenti notizie cliniche: Frustoli agotbioptici della lunghezza variabile da cm o,4 a cm 1,7. DIAGNOSI: Tessuto prostatico con fibrosi, modificazioni ghiandolari iperplastico-atrofiche e aree di flogosi cronica.Alla luce di quanto descritto cosa mi consiglia di fare?Grazie cordiale salutiPG