08-09-2012

Ecografia, breath test, esami ematici

Salve, mi chiamo Riccardo ed ho 53 anni. Sin da giovane soffro di digestione lenta, ma col passare degli anni, la cosa si è fatta più insistente e con più gravità, infatti nel sintomo, si associa mancanza d'aria e dolori alla bocca dello stomaco e cosa strana sonno. Premetto che oltre ad essere fumatore, per paura non ho mai fatto una gastroscopia anche se più medici l'hanno consigliata e trovo sollievo stando sdraiato a letto a pancia in giù. Sa dirmi gentilmente cosa potrei avere e quali rimedi posso adottare?? ho fatto la cura di OMEPRAZEN e MOTILEX per un mese e poi ancora ripetuta per altri mesi ma senza risultati soddisfacenti. Grazie per la cortese risposta e con l'occasione, Porgo cordiali saluti..
Risposta di:
Dr. Antonio Cilona
Specialista in Gastroenterologia
Risposta
Per i sintomi che descrive se insorti dopo i 50 anni è indicata un'esofagogastroduodenoscopia ma da quanto riferisce tale sintomatologia è insorta fin dall'età giovanile. Quindi in assenza di familiarità per patologie neoplastiche dell'apparato digerente ed in assenza di sintomi d'allarme (anemia, calo ponderale, disturbi della deglutizione) non è necessario l'esame endoscopico. Il mio consiglio è di eseguire: - Ecografia addome superiore - Breath test per ricerca Helicobacter Pylori - Esami ematici di routine. Dopo tale approfondimento diagnostico si può valutare un'eventuale terapia.
TAG: Gastroenterologia