28-03-2008

Egregi dottori, questa mattina ho accompagnato mia

Egregi Dottori, questa mattina ho accompagnato mia mamma, una donna di 58 anni a fare un elettrocardiogramma, dal quale è emerso quanto segue: Ritmo sinusale. Fc 71/min. Asse qrs orizzontale. Lievi anomalie nel recupero. Cosa significa? C'è da preoccuparsi? Cos'è l'asse qrs orizzontale? E cosa significa il fatto che ci siano anomalie nel recupero? Vi ringrazio sin d'ora per la vostra disponibiltà. Cordiali saluti. gri
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non c’è nulla da preoccuparsi. L’asse orizzontale è un termine che viene usato per descrivere il VETTORE ELETTRICO principale risultante dal percorso che la corrente elettrica fa nell’attivare le cellule che compongono il cuore; esso non rappresenta necessariamente la posizione dell’asse longitudinale anatomico del cuore, anche se talora questo coincide. Un asse elettrico orizzontale è presente talora negli obesi in cui un addome espanso innalza il diaframma e, con esso, viene alzata anche la punta del cuore (la mamma è un po’ soprappeso?). Le anomalie del recupero rappresentano l’ultima parte del segnale elettrico e sono da interpretarsi, in questo caso, come conseguenza a cascata delle caratteristiche precedenti.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare