L’ESPERTO RISPONDE

Egregi professori ho 43 anni e sono sportivo

Egregi professori ho 43 anni e sono sportivo (palesta, nuoto ciclismo mtb gonistico amatoriale con passati agonistico di lotta greco romana), sono circa due anni che a seguito di un episodio di ematuria l sera dopo allenamento in palestra, i controlli ecogafici ed esplorazione rettale diagnosticarno che vi erano delle calcificazioni.... Leggi di più successivamente mi sono rivolto ad un urologo in quanto avevo anche difficoltà ad urinare e minzioni frequenti anche di notte. mi è stata diagnosticata una IPB non batterica curatacon profluss e successivamente con permixon.circa 1o giorni fa ho riscontrato una maggiore difficoltà ad urinare ed il tempo di attesa e di circa due min e oltre.L' urologo mi ha diagnosticato prostatite acuta e oltre al riposo mi ha prescritto la seguente terapia spectrum1G ogni 12 ore er tre gg. aulin supp. dpo bagno caldo per 7 gg na compressa a colazione di profluss per due mesi. Al mometo la situazione del flusso e' leggrmente migliorata ma i tempi di attesa e la frequenza non sono variate. La mia domanda è: potrebbe trattarsi di stenosi anzichè prostite?. al momento oltre ad urinocultura neg. , eco , esplorazione rett e uroflussometria non ho fatto altri esami specifici. ringrazio anticipatamente aurandovi buon lavoro

Risposta del medico
Specialista in Urologia e Andrologia

Gentile Signore,da quello che mi scrive potrebbe trattarsi di prostatite. In questo caso la prima cosa da vedere e' se trattasi di prostatite batterica o abatterica.Pertanto le consiglio di eseguire i seguenti esami microbiologici :-- TAMPONE URETRALE con colt. ed abg per germi comuni, miceti, protozoi, micoplasmi ;-- SPERMIOCOLTURA con ABG per germi comuni, miceti, protozoi, micoplasmi.Inoltre Le consiglio di prendre visione del sito da me... Continua realizzato, www.prostatite2002.itDistinti saluti.Dott. Famiano Meneschincheri

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Escherichia coli: che cos'è e quali sono i sintomi
Escherichia coli: che cos'è e quali sono i sintomi
1 minuto
Quali sono i rapporti a rischio HIV?
Quali sono i rapporti a rischio HIV?
1 minuto
Il fenomeno delle baby gang: chi sono gli adolescenti violenti
Il fenomeno delle baby gang: chi sono gli adolescenti violenti
1 minuto
Vaiolo delle scimmie: cos’è e quali sono i sintomi
Vaiolo delle scimmie: cos’è e quali sono i sintomi
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Urologia
Roma (RM)
Specialista in Andrologia e Urologia
Prato (PO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Andrologia e Urologia
Roma (RM)
Specialista in Chirurgia pediatrica e Urologia
Prov. di Reggio di Calabria
Specialista in Urologia e Andrologia
Cimitile (NA)
Specialista in Urologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Roma (RM)
Specialista in Urologia e Allergologia e immunologia clinica
Montevarchi (AR)
Specialista in Urologia
Pellezzano (SA)
Specialista in Urologia e Andrologia
Palermo (PA)
Specialista in Urologia
Peschiera del Garda (VR)