Egregi Professori, mia mamma che ha 67 anni è stata operata 2 mesi fa per un Tumore maligno in stato avanzato e le è stato asportato l'Utero e le ovaie. E' stata un'operazione lunga che è durata circa 6 ore (sono state aspertate due cisti una di 15cm di diametro, l'altra di 6cm). L'operazione è andata bene e non ci sono stati problemi di... Leggi di più cicatrizzazione o di dolori nella parte interessata. Ora le è stato detto che dovrà effettuare delle sedute di chemioterapia per cercare di bruciare altre cellule malate in circolazione. Però da circa 1 mese mia mamma soffre di forti dolori muscolari alle gambe e alle braccia che le impediscono di alzarsi dal letto. Inoltre la cura chemioterapica non è ancora stata iniziata perchè dagli esami del sangue si è notato un aumento delle Transaminasi (valori di circa 300), della creatina e della creatinina (valori che prima dell'operazione erano regolari. I medici non sanno dare risposta a questi dolori ed ora faranno degli esami neurologici e ortopedici. Da cosa possono dipendere questi dolori? Dal tumore, dalla lunga anestesia durante l'intervento o da cos'altro? Nel ringraziarVi anticipatamente per la risposta, porgo i miei migliori saluti.