Egregio Dottore, da circa 4 anni , a seguito di esami e controlli vari, ho riscontrato di soffrire di ipertensione ed ipercolesterolemia (eriditarietà in famiglia). Ora per quanto possibile sotto controllo con alimentazione più adeguata e pillola di combisartan ogni mattina. Lo scorso anno ho approfondito il tutto con diversi esami cardiologici,... Leggi di più holter, prova da sforzo, pressione dell'occhio ecc. Ripeto gli esami del sangue ogni 4/5 mesi circa con valori di colesterolo e trigliceridi sempre alti o al limite. Ho fatto sport per diversi anni ma ora molto meno regolarmente, causa lavoro spesso fuori sede. Da qualche mese riscontro sotto il pettorale sinistro un crescente fastidio localizzabile saltuariamente in punti diversi. A volte verso lo sterno, altre più verso il fianco ed in alcuni casi più fastidiosi nella zona sovrastante il pettorale stesso. In genere tutto nel raggio di circa 5/6 cm dal capezzolo sinistro e tutti questi fastidi mi sembrano interni e non dipendenti da fattori muscolari, quanto invece più vicini all'area cardiaca.Cosa mi consiglia a riguardo? Approfindire esami cardiaci o altro? (RX toraciche/pneumo ecc.?). Ci sono casi similari già affrontati da parte Vostra?Grazie per i consigli