15-04-2008

Egregio dottore,dopo una visita del lavoro mi è

Egregio dottore,dopo una visita del lavoro mi è stato consigliato un accertamento cardiologico x alterazioni del battito cardiaco mi sono rivolto ad uno specialista che mi ha consigliato ECG Holter in data di febbraio con esito:rs tendenzialmente tachicardico nelle ore di lavoro,rari bevs isolati,talora condotti con aberanza,rari bev.L'eco di marzo ha evidenziato:valvola aorta bicuspide,rigurgito moderato,jet diretto verso il lam,im+,dilatazione aorta ascendente.ANGIO TCMS AORTA TORACICA SENZA E CON MDC del 01 04 08 che ancora lo specialista deve vedere:aorta addominale nella porzione ascendente misura 48x52mm calibro aorta discendente misura 22x18mm,non alterazioni aneurismatiche rilevabili,regolare conformazione arterie polmonari, non linfoadenopatie in sede ilo-mediastinica,non alterazioni pleuro-parenchimali in atto e non versamento pleurico rilevabile.vorrei sapere se può essere un quadro clinico preoccupante e se ci sono eventuali cure visto che in precedenza dallo specialista mi è stato che l'aorta è dilatata e che raggiugendo un massimo di 50 mm forse si parlava di intervento ghirurgico e che avrebbe cambiato anche la mitrale, x ora ha consigliato la profilassi x l'endocardite batterica.RingraziandoVi x il tempo a me dedicato Vi porgo i miei più distinti saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Un aneurisma dell’aorta ascendente con calibro 50 mm in presenza di bicuspidia è una indicazione all’intervento cardiochirurgico di sostituzione della valvola e dell’aorta ascendente, che può essere eseguito usando materiale di origine umana (homograft) o materiale protesico. Non è chiaro, da quanto riportato, perché si debba intervenire anche sulla mitrale.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare