Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-04-2013

Egregio dottore.sono diabetico da circa 20

Egregio dottore.Sono diabetico da circa 20 anni,recentemente ho cambiato terapia perchè non riuscivo a controllare la mia glicemia dopo pranzo 150-190, mentre alla mattina 90-120.La vecchia terapia consisteva in 3 pillole di Gliconorm(colazione-pranzo-cena)ed 22unità di Lantus prima di coricarmi.La nuova terapia consiste in2 pillole di Diamicron 80mg(colazione-cena)ed 6 unità di Novorapid a pranzo oltre la Lantus.Stò facendo sia un diario glicemico che alimentare, perchè ho constatato che le mie glicemie sono variate in peggio,mattina a digiuno 150-190 e la sera prima di cena, molto spesso oltre i 200.Faccio presente che non bevo e non fumo,mangio molta verdura spesso cruda,e carne bianca(pollo- tacchino)in pratica sono sempre a dieta ,non posso fare attivita fisica in quanto soffro del piede di Charcot e porto un stivaletto rigido.Le domande che le pongo sono:Le insuline sono compatibili tra loro.Le iniezioni le eseguo sia nella pancia che nella coscia(è corretto).La mia glicata ultima 8,6 (72).La mia glicemia è direttamente correlata con la glicata?Devo integrare con altro farmaco (metformina)o aumentare la Lantus, ovviamente ne parlerò con il mio diabetologo.La causa delle mie glicemie cosi alte sono dovute alla parziale assorbimento del mio corpo,in pratica non sempre l'insulina viene assorbita tutta.é vero che se per una volta si sgarra (cena- pranzo con amici) si sballa tutta la terapia.Ringraziandola anticipatamente ed in attesa di un suo prezioso riscontro le porgo i miei distinti salutiSalvatore
Risposta

Gentile lettore

Vorrei partire dalla sua ultima afferarzione. E' vero che se per una volta si sgarra (cena - pranzo con amici) si sballa tutta la terapia?. Questo è vero. L'emoglobina glicosilata mi fa conoscere l'andamento glicemico degli ultimi due mesi. Per quanto riguarda l'alimentazione, non ha fatto alcun accenno alla pasta ed al pane, la cui quantità è importantissima per il buon compenso metabolico. I due tipi di insuline sono compatibili. Non mi ha detto neanche i suoi parametri (altezza, peso) e se sta seguendo una dieta consigliatale da un dietista esperto in diabete mellito. Penso comunque che, se non ha problemi di poca ossigenazione (patologie a carico dell'apparato cardiocircolatorio e respiratorio) che possa assumere la metformina 500 mg dopo pranzo e poi, se necessario, dopo cena. Comunque è bene che prima ne parli con il suo medico di base  e con il suo diabetologo di riferimento.

cordiali saluti

Dott. Corso Concetto

Diabetologo

TAG: Diabete | Endocrinologia e malattie del ricambio
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!