Egregio Dottore,sono un uomo di 37 anni ed ho un bruciore forte alla vescica che si dirama anche verso il fianco destro ed arriva fino al rene, ho fastido anche a sedermi in un certo modo.I primi bruciori sono iniziati dopo che mi sono usciti dei fruncoli dietro la schiena, fruncoli molto dolorosi ma non tantissimi, mi sono fatto visitare dalla mia... Leggi di più dottoressa la quale mi ha riscontrato la varicella in forma lieve, dandomi come cura aciclovirus,Dopo il quinto giorno di aciclovirus ho dovuto smettere perche' mi è venuta una forte infiammazione alla vescica.Ho fatto le analisi delle uirne e fortunatamente è tutto ok, ho fatto anche le ecografie alla prostata, vescica, reni ed anche qui tutto bene.Ma il dolore continuava e la mia dottoressa mi ha prescritto ciproxin ma dopo una settimana tranquilla il bruciore alla vescica è rivenuto.Documentandomi un po su internet ho notato che quasi tutte le infiammazioni delle vie urinarie portano dolore al momento della minzione invece a me no anzi sto peggio se non la faccio.Un'altra cosa da aggiungere è che circa 8 anni fa ho subito 2 interventi di artoprotesi a tutte e due le anche e in quelle occasioni mi hanno messo il catetere, il quale mi ha fatto venire delle calcificazioni alla prostata ma mi è stato detto dalla mia dottoressa che il bruciore alla vescica non puo essere dipeso dalla calcificazioni.Sono circa due mesi e mezzo che soffro di questo bruciore alcune volte più forte altre meno ma è costante.Cosa posso fare?Da cosa può dipendere questo bruciore?