14-02-2018

Ematomi

Buona sera, sono una ragazza di 25 annì.

A seguito di vari ricoveri ho scoperto di essere positiva in eterozigosi con la variate E148Q , tuttociò 2 anni fa, successivamente sono stata operata in miomectomia per un leiomioma uterino submucoso ,ed ho fatto la cura ovvero sospensione del ciclo e in più enantone da 13.70 non ricordo estattamente adesso per 3 mesi. Premetto che ho sempre avuto in fasi alterne e in mesi alterni soprattutto invernali fortissimi dolori articolari, crampi di stomaco, freddo eccessivo, sudorazione notturna inspiegata, afte orali piccolissime bollicine contenenti una gelatina bianca , sempre infezioni hai reni ed alla gola ,mal di testa e forte astenia , molte volte dalla stanchezza non sono nemmeno autosufficente per andare in bagno o bere un bicchere d'acqua .

Premesso ciò, fine agosto 2017 inizio a vedere degli ematomi nei polpacci nello stesso identico punto sia sulla destra che sulla sinistra, pensavo di aver sbattuto ma non feci caso allora passarono circa 35 giorni fino a che se ne andarono gli ematomi, successivamente ne ebbi un altro allora sono corsa dal ematologo mi ha prescritto degli esami . trascrivo solamente quelli evidenziati che sono stati segnalati dal laboratorio e sono: RDW-SD 37.30 MPV11.50 WBC-GLOBULI BIANCHI 11.78 NEUT 84.10 LYMPH 11.30 NEUT#9.91 COAGULAZIONE SECONDI 15.70 ATTIVITà 54.00 INR 1.44 FATTOREVIII 167.70 ANA POSITIVO PATTERN PECKLED MITOSI NEGATIVA TITOLO 1.80 VOGLIO SOLAMENTE SAPERE COSA MI STA SUCCEDENDO PER FAVORE GRAZIE ANTICIPATAMENTE

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

Non ho competenze al riguardo.

TAG: Adulti | Apparato circolatorio | Arti inferiori | Ematologia | Esami | Giovani | Infezioni | Malattie della circolazione | Salute femminile