Ho subito un intervento di circoncisione 60 giorni fa. Il decorso è stato piuttosto regolare. Dopo poco meno di un mese ho ripreso una moderata attività sessuale, sia masturbatoria che con penetrazione, senza usare il preservativo.A distanza di 60 giorni, registro la presenza di due ematomi, entrambi nella parte estrema dell'asta: uno, più esteso,... Leggi di più al di sotto (poco sotto il frenulo), un po' dolorante al tatto; il secondo nella parte superiore, residuo di un ematoma piuttosto esteso, si è ridotto, ma sembra adesso una piccola pallina dura. Avendo subìto una circoncisione parziale, parte del prepuzio ricopre un po' il glande, ma il primo ematoma descritto impedisce di farlo regolarmente e si creano varie pieghe attorno alla parte gonfia, che hanno un aspetto piuttosto brutto a vedersi.Naturalmente entrambe le cose mi creano fastidio, oltre che (minimo) dolore. Mi chiedo se siano i postumi di un normale decorso, oppure se c'è piuttosto qualcosa che non va. Nel primo caso, che tempi di risoluzione devo attendermi? Potrebbe essere colpa dell'attività sessuale?