06-02-2018

(endocrinologia) Trattamento vitamina D

Egregi dottori,

ho 24 anni, dopo una serie di influenze ed episodi di calo d'umore e colon irritabile due mesi fa ho eseguito esami di routine dove è emersa la vitamina d dosata 16 ug/l. Dopo 8 settimane di trattamento con Colecalciferolo 50.000 UI si è portata a 34,0.

Ora il medico mi suggeriva di proseguire come mantenimento con 10 gocce al giorno di Colecalciferolo 10.000 UI fino a Giugno.

Chiedevo se fosse possibile sostituire il dosaggio giornaliero con il solito flaconcino mensile e mi è stato detto che sono consigliabili le gocce. Inoltre leggo ovunque che dosaggi consigliati si aggirano anche intorno ai 60 ug/l.

Come mi consigliate di proseguire?

Grazie mille, saluto cordialmente.

Risposta di:
Dr. Giovanni BerettaDottore Premium
Specialista in Andrologia e Patologia della riproduzione umana
Risposta

Gentile lettore, da questa postazione noi dobbiamo semplicemente dirle di seguire attentamente tutte le indicazioni datele dal suo medico di fiducia; altri dubbi sulla strategia terapeutica intrapresa allora sempre al suo medico di famiglia deve fare riferimento.

Un cordiale saluto.

TAG: Adulti | Disturbi gastrointestinali | Endocrinologia e malattie del ricambio | Farmacologia | Gastroenterologia | Giovani | Intestino | Salute femminile | Salute maschile | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!