L’ESPERTO RISPONDE

Esito esame istologico gastroscopia: gastroduodenite

Gentile dottore, il mese scorso sono stata sottoposta a gastroscopia per sindrome dispeptica (più che altro nausea e pesantezza dopo i pasti) che si prolungava da oltre un mese. Le conclusioni del referto sono le seguenti: Esofagite distale erosiva di grado A, secondo Los Angeles; gastropatia non atrofica. In seguito a tale esame mi è stata prescritta una terapia con IPP a dosi piene e Esoxx One. Devo dire che la terapia mi ha un po' stupito perchè non ho mai avvertito sintomi di reflusso e la mia alimentazione è abbastanza sana. Oggi mi è arrivato il referto istologico che riporta quanto segue: Biopsia mucosa duodenale: mucosa duodenale con architettura dei villi evidente e con flogosi cronica linfoplasmacellulare della lamina propria Biopsia mucosa gastrica: Gastrite cronica (+ -) non atrofica, a lieve attività (+ - ) Ricerca Hp: negativa Vi sarei grata se poteste chiarirmi meglio questo referto (che potrò portare al mio medico solo a metà della prossima settimana). In particolare non ho ben chiara la parte relativa al duodeno. Inoltre vorrei sapere se sulla base del referto istologico debba essere modificata la terapia che sto seguendo. Grazie e buon lavoro.

Risposta del medico
Specialista in Pediatria e Gastroenterologia
Gentile Signora,
non deve stupirsi perché non sempre i sintomi da RGE sono tipici, ma il più delle volte possono essere atipici e proprio per questo motivo ha fatto la EGDS. Inoltre, l'esame istologico recita per una gastroduodenite cronica. Terapia giusta.
Saluti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
h-breath-test-a-cosa-serve-e-come-si-esegue--
H2-breath test: a cosa serve e come si esegue
1 minuto
H2-breath test: a cosa serve e come si esegue
Gastroscopia: che cos'è e a cosa serve
4 minuti
Gastroscopia: che cos'è e a cosa serve
Le gastroscopie sono inutili per l'80% dei casi di reflusso
1 minuto
Le gastroscopie sono inutili per l'80% dei casi di reflusso
Analisi delle feci: che cos'è e quando si esegue
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Piano di Sorrento (NA)
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Pediatria e Gastroenterologia
Milano (MI)
Specialista in Gastroenterologia
Catania (CT)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Chirurgia d'urgenza e pronto soccorso e Chirurgia laparoscopica
Palermo (PA)
Specialista in Gastroenterologia
Zumpano (CS)