Buongiorno. Le pongo questa domanda per dei recenti disturbi a livello della faringe-esofago.Circa 10 giorni fa ho incominciato ad avvertire un leggero fastidio a livello della bocca dello stomaco, retrosternale, durante la deglutizione. E' un disturbo che si è presentato dopo alcuni sintomi legati ad uno stato ansioso (palpitazioni - rare... Leggi di più extrasistoli) in quanto ero costretto a casa per la frattura di entrambi i piedi.Dopo 3 giorni però questo fastidio è scomparso sostituendosi con altri due sintomi. In pratica durante la deglutizione della saliva sento una sensazione simile a quella del groppo in gola quando si piange (fra il palato ed il pomo di adamo più o meno). Sintomo che non avverto mentre mangio o bevo. Durante la deglutizione invece ho incominciato a sentire un leggero fastidio, non saprei se descriverlo come un bruciore sulla parete posteriore dell esofago, più o meno fra la base della gola e l'inizio dello sterno. Il cibo scorre più o meno normalmente fatta eccezione per il pane che ogni tanto sembra come bloccarsi per qualche secondo. La situazione non sembra aggravarsi anzi, è leggermente migliorata con l'utilizzo di antiacidi (Riopan) dopo pranzo e cena. Noto inoltre che l'ansia portata da questi sintomi provoca frequenti eruttazioni.La mia paura è che si possa trattare di un tumore esofageo o orofaringeo. Potrebbe darmi delucidazioni al riguardo?Grazie per l'attenzione