23-04-2018

Extrasistole e sport

Buongiorno,a

vrei tre domande da farvi. Ho 29 anni,faccio palestra non fumatore. Da anni avverto extrasistoli(sporadiche sovraventricolari e rarissime ventricolari)...già eseguito visita cardiologica,elettrocardiogramma,holter,prova da sforzo,ecocardio,tutto negativo.

A volte(una volta ogni due-tre mesi) mi capita di avvertire dei brevissimi run(dopo la classica pausa,avverto tre-quattro battiti veloci ravvicinati in sequenza), mai diagnosticati all'holter proprio perchè rari....quindi la mia domanda è:

sono pericolosi?

possono evolversi in aritmie pericolose o fatali?

Necessito l'ablazione o l'assunzione di anti aritmici?

In secondo luogo...spesso mi capita di rimanere seduto sul divano o sulla sedia per un pò di tempo; quando mi alzo la mia frequenza improvvisamente si abbassa e i battiti, le contrazioni, diventano più forti,più violente...sono regolari,solo più lente ma più vigorose x qualche minuto, sento chiaramente rimbombare il cuore nel petto e nel collo,per poi riprendere il ritmo e l'intensità normale.

Da cosa può essere dato? L'ultimo quesito riguarda la mia attività sportiva( prevalentemente anaerobica in palestra con pesi e attrezzi isometrici per circa un'ora,e circa venti minuti di camminata veloce su tapis roulant inclinato).

Ora, sapendo già che l'aerobica è preferibile all'anaerobica per la salute del cuore,vorrei sapere quali sono gli effetti dello sport isometrico/isotonico sul cuore,il meccanismo con cui lavora sotto questo tipo di sforzo,se è davvero dannoso e pericoloso o se posso comunque praticarlo nonostante le mie extrasistoli. Mi scuso per essermi dilungato, ma in questi ultimi anni si sente spesso parlare di morti improvvise di giovani sportivi,e vorrei evitare questa infausta sorte; grazie mille per la risposta

Cordiali Saluti

Risposta di:
Dr. Guglielmo Actis Dato
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Risposta

Quelli che avverte possono essere semplicemente delle extrasistoli. Non si preoccupi eccessivamente ma se fa attività fisica a livello agonistico o semi agonistico faccia dei controlli periodici presso la medicina dello sport

TAG: Adulti | Cuore | Esami | Giovani | HR - Sportivo | HR - Tachicardia | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Medicina dello sport | Sport e Fitness | STEP - Attivo