L’ESPERTO RISPONDE

Farmaci antidepressivi

Dottori buonasera, scrivo per un vostro consulto in merito ad una terapia che eseguo da anni. La terapia consiste nel prendere la paroxetina 20 mg e la Quetiapina 25 mg. Ora la mia domanda è se questi farmaci facilitano l’attivazione adrenergica e se possono causare extrasistole e tachicardia?

Risposta del medico
Specialista in Psichiatria

Il discorso è complesso: il primo farmaco che cita ha bassa affinità per i recettori adrenergici. Il secondo, ha alta affinità per i recettori adrener., alfa 1 e moderata per gli alfa 2. Importante considerare i possibili effetti collaterali: il primo farmaco può dare sia aumento che diminuzione della frequenza cardiaca, sia ipotenisione che ipertensione, maso effetti non comuni. Il secondo farmaco può dare ipotensione ortostatica. Consideri però che assume bassi dosaggi. Consigliabile comunque un ECG. Cordiali saluti. Dr. Emanuele Orlandi.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Psichiatria e Farmacologia
Casagiove (CE)
Specialista in Psichiatria e Farmacologia
Prov. di Milano
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psichiatria
Borgomanero (NO)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Napoli (NA)
Specialista in Cardiologia e Farmacologia
Lecce (LE)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale
Castellammare di Stabia (NA)
Specialista in Psichiatria
Altamura (BA)
Specialista in Psichiatria e Ecografia
Borgofranco sul Po (MN)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Psichiatria e Psicologia
Prov. di Milano