Integrazione farmaci della domanda precedente:Salve,sono una donna di 29 anni e con il mio compagno di 40 anni abbiamo un bambino di 2 anni, vorremmo avere un secondo figlio, ma purtroppo il mio compagno nel mese di aprile non è stato per niente bene.. prima a causa di un'intossicazione alimentare, poi della gastrite e infine della sinusite da cui... Leggi di più ne sta uscendo solo ora.Il mio compagno sta continuando la terapia con Pantoprazolo 40mg una volta al gg per 15gg per poi passare a Pantoprazolo 20mg per 15gg, ha assunto una compressa di Spasmomen 40mg (solo una notte per dolori incessanti), ha fatto terapia antibiotica con Amoxicillina Teva per 3 giorni (dal 31/03 al 02/04) causa sinusite e in data 02/04 si è sottoposto ad Ecoendoscopia per la quale gli hanno somministrato i seguenti farmaci per anestetizzarlo petidina 100 mg + midazolam 5 mg.L'ecoendoscopia è andata bene grazie a Dio e ora finalmente il mio compagno comincia a stare bene sia di stomaco sia per la sinusite, ha solo male all'orecchio destro nel quale sente un fischio che sta trattando con Cexidal 3 gocce 3 volte al giorno + areosol con Bodinet 0,5mg/ml + Fluimucil 300mg/3ml + NTR 15ml per 10gg.La mia domanda è se tutti questi farmaci possono avere effetti dannosi sul feto? Nel senso che qualcuno di questi farmaci più portare a spermatozoi "malformati" che possono causare aborti, malformazioni del feto o ritardi mentali?È meglio aspettare un mese o più o possiamo già riprovarci?La ringrazio anticipatamente