Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-10-2018

Fastidio continuo al pene

Buongiorno, ho 24 anni, e a seguito, credo, di rapporti sessuali troppo vigorosi, ho avuto un'uretrite per diversi giorni, con rossore nella parte superiore del glande in corrispondenza dell'orifizio, fastidio mentre urinavo, dolore nel canale uretrale e prurito. Ho assunto quindi antibiotico per infezioni delle vie urinarie per 5 giorni, 1 volta al giorno, come da indicazioni del medico curante, e il fastidio sembrava essere passato.

Durante nuovi rapporti sessuali protetti, il pene si infiamma nuovamente e tutt'oggi accuso ancora il fastidio, e il rossore sul glande non è mai scomparso del tutto. E' il caso di riprendere l'antibiotico per altri 5 giorni? o fare esami più dettagliati? Premetto che non dovrebbe trattarsi di Candida in quanto precedentemente avevo assunto un farmaco apposito, senza però risolvere il problema. La ringrazio anticipatamente della risposta.

Buon lavoro!

Risposta

Caro giovane ,siamo davanti ai sintomi di una infiammazione batterica a trasmissione sessuale dove lo scambio batterico nella coppia avvengono dopo ogni rapporto sessuale . Spesso i sintomi vengono avvertiti meno nella partner anche perché il mestruo spesso ripulisce in parte, quindi la terapia deve essere fatta in coppia usando antibiotici locali (ovuli antibatterici vaginali- creme antibatteriche sul glande) dopo ogni rapporto sessuale specie se intenso. Si rivolga ad un urologo per consigli al riguardo.Saluti.

TAG: Andrologia | Batteri | Dermatologia e venereologia | Esami | Giovani | Infezioni | Infiammazioni | Malattie infettive | Microbiologia e virologia | Organi Sessuali | Salute maschile | Sessualità | Urologia | Virus
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!