Sono una donna di 43 anni e la mia storia inizia 3 anni fa ,quando con una colposcopia ho scoperto di avere il papilloma virus ceppo 18. a giugno 2011 ho fatto una conizzazione, al controllo di dicembre il papilloma risulta ancora presente, a febbraio 2012 nuova conizzazione, a gennaio il risultato è peggiore, il referto recita: anomalie epiteliali, cellule squamose atipiche ASC-H.Non si escludono alterazioni citologiche di alto gradoCHE FARE? La mia gine dice che devo togliere l'utero. qual è la sua opinione? Grazie mille