Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-03-2013

Folloni up e gestione terapeutica

Sono una donna di 43 anni e la mia storia inizia 3 anni fa ,quando con una colposcopia ho scoperto di avere il papilloma virus ceppo 18. a giugno 2011 ho fatto una conizzazione, al controllo di dicembre il papilloma risulta ancora presente, a febbraio 2012 nuova conizzazione, a gennaio il risultato è peggiore, il referto recita: anomalie epiteliali, cellule squamose atipiche ASC-H.Non si escludono alterazioni citologiche di alto gradoCHE FARE? La mia gine dice che devo togliere l'utero. qual è la sua opinione? Grazie mille
Risposta di:
Dr.ssa Fiammetta Trallo
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta
Diventa difficile darLe un parere non sapendo la diagnosi istologica delle due conizzazioni e se i margini del cono erano liberi o meno da displasia. ASH-H poi e' sicuramente un risultato di un Pap test. I Tuttavia esiste un esame che si chiama Onco Fish test cervicale che serve per capire se il nostro Papillomavirus si sta' comportando come una semplice infezione o come un virus oncogeno aggressivo. L'esame e' semplice come un Pap test, e' effettuabile con il SSN pagando il ticket e il campione viene inviato al CDI di Milano dove hanno il macchinario per questa interpretazione. Cercando in internet trova le indicazioni. In bocca al lupo
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!