03-10-2012

forse sì

Buongiorno,in seguito alla vostra risposta numero,I9BWQ9TRROho fatto la rmn con contrasto per Parestesie arto superiore sn ed emivolto:Esame eseguito secondo i tre piani dello spazio con sezioni dello spessore di 5 mm, sequenze T1-T2 e FLAIR,completato con sequenza pesata in diffusione, ripetuto dopo somministrazione di mezzo di contrasto.Non alterazioni in fossa cranica posteriore.A livello sovratentoriale il sistema ventricolare e in asse di regolare morfologia e di dimensioni consone con l’età.Normalmente rilevabili gli spazi celebrali e di dimensioni consone con l’età.Non alterazioni focali o diffuse del segnale a livello delle strutture parenchimali.Non aspetti di tipo malformativo.Non modificazioni patologiche dopo somministrazione di m.d.c.CONCLUSIONI: esame normaleAlla luce di tutto questo io questa benedetta tia l'ho avuta si o no?Grazie milleCordialmente
Risposta

Per definizione un TIA è un fenomeno transitorio di ridotto apporto di sangue ad un distretto circoscritto del cervello. Il fatto che sia transitorio implica che non è stato abbastanza duraturo da provocare danni al tessuto cerebrale. Quindi, se pure ha avuto un TIA, è normale che la RM sia normale. Il problema è capire se veramente ha avuto un TIA; per fare questo bisognerebbe riportare dettagliatamente i particolari di quanto è accaduto. Non mi sembra questa la sede adatta per esprimere un'ipotesi di TIA.

Saluti

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!