Salve dott. riferisco un episodio avvenuto al risveglio circa un mese fa. Mi sono svegliata, alzata subito dal letto e non riuscivo a mettermi all'inpiedi perché la gamba destra se ne stava piegata, non era informicolata ma proprio come anestetizzata( lo ha voluto specificato il mio neurologo).Dopo 2 minuti si è svegliata e tutto é tornato normale.... Leggi di più Dopo 2 giorni ho fatto l'emocromo e mi è risultato il ferro al di sotto del valore minimo. Quando ho avuto l'episodio mi sentivo debole ed il ciclo mestruale, finito da poco, era stato abbondante. É da 3 mesi che é così. Sono andata dal neurologo che mi ha prescritto TAC encefalo, ecocolodoppler vasi aortici ed rx cervicale. Negativi tutti. Il neurologo li ha già visionati ma la visita prossima ce l'ho a settembre.Nella diagnosi ha scritto" alterazione della sensibilità".Mi sono informata al riguardo e mi chiedo se può essere stato un TIA, ne faceva menzione la dottoressa del prelievo.. . Sono preoccupata, perché non ho fatto la RM, vorrei capire se i miei sintomi si possono ricondurre a questo. Specifico che sono donna, ho 40 anni, mai fumato, nè bevo, faccio attività fisica, non sono sovrappeso, i valori( tranne il ferro) sono nella norma. Solo mio padre ha avuto episodi anni fa di " drop act"... Sono in ansia perché non ho iniziato nessuna terapia, perché devo attendere 4 mesi ancora per la visita e so che si potrebbe ripetere..Grazie della risposta. Cordiali saluti