gent. dottore ,per favore un suo parere.solo alla narice sin. mi e' stato diagnosticato , una deviazione del setto e ipertrofia dei turbinati, fossa nasale dx e' a posto. ho gia' ampliamente eseguito un trattamento di 3 mesi farmacologico con spray di cortisone. con migliorameno solo diurno, poiche' spesso di nottela narice mi si chiude.l'otorino mi consiglia di fare l'operazione del tipo tradizionale comprendente sia il setto un po' deviato che dei turbinati, io pero', essendo pure ipertesa ( sotto cura con 3 farmaci al di ), e soffro di claustrofobia accertata , sara' irrazionale, ma ho il TERRORE del dopo-operazione per via dei tamponi nasali, di cui avrei la sensazione di mancamento d'aria. infatti, piu' volte avendo degli attacchi di panico , ho dovuto aiutarmi con una respirazione profonda.mi e' stato spiegato, che intervenire anche per il setto prevede un tamponamento in entrambe le fosse nasali. fermamente mi sono opposta e sebbene riluttante , il medico ha comunque acconsentito per la sola riduzione dei turbinati, e cartilagine del setto, eseguita pero' con metodo tradizionale.( non e' convinto del laser).secondo lei con la sola riduzione dei turbinati , potro' gia' avere giovamento?premetto che il setto deviato c'e' l'ho da moltissimo tempo ( probabile sia congenito ) ho 56 anni e sono sempre stata bene, dal punto di vista della rspirazione, i disturbi si sono manifestati diagnosticando l'ipertrofia dei turbinati.la prego ardentemente di rispondermi,ringraziandola infinitamentepalma